mercoledì 27 maggio 2015

Pagare per lavorare? L'agenzia di traduzioni e l'iscrizione da 50 euro

Ieri sono stata contattata da un'agenzia di traduzioni.
Si sono complimentati per il mio profilo, mi hanno dato del tu senza passare dal via, mi hanno parlato di tutte le collaborazioni internazionali di cui possono vantarsi e poi... mi hanno chiesto di inviare loro una serie di documenti per poter disporre di tutti i miei dati e di versare 50 euro su una carta Postepay per "iscrivermi".
Visto che questa agenzia ha pubblicato diversi annunci di lavoro a cui potrebbero rispondere altre persone, mi andava di precisare alcune cose, soprattutto pensando ai "giovani" traduttori.
Pensando ai "giovani" traduttori, infatti, mi premeva ricordare che questa per un'agenzia NON è una normale procedura di reclutamento e che prima di procedere con una collaborazione (soprattutto quando questa presuppone l'invio di documenti personali o denaro) è sempre bene controllare:
1) come si pone la persona dall'altra parte del telefono (in questo caso la signorina, oltre a darmi da subito del tu, sembrava confondere interpretariato e traduzione);
2) il sito di riferimento (ieri l'avevo già cercato senza successo, mentre oggi era magicamente online senza però l'indicazione di una partita IVA o dati specifici);
3) il dominio su http://whois.domaintools.com/ (ci sono tutti i dati di chi l'ha creato e la data di registrazione, in questo caso 5 maggio 2015).

Preciso ancora che nessuna agenzia, di norma, chiede una quota di "iscrizione".
Tutto qui.

6 commenti:

  1. Grazie, Alice, per queste informazioni molto utili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre bene non dar mai nulla per scontato.

      Elimina
  2. Ottima segnalazione, Alice!
    Vorrei contribuire a queste truffe telefoniche segnalando un sito utilissimo, ma poco conosciuto, per scoprire velocemente se una ditta/azienda/società italiana esiste davvero. Si tratta di
    http://www.infoimprese.it/impr/index.jsp
    Per una consultazione sommaria non serve alcuna registrazione ed è tutto gratis.
    Per esempio, se digiti _Traduzioni_ nel campo "1", poi digiti _TO_ nel campo "2" ed infine clicchi su _INVIA_ nel campo "3" avrai tutte le imprese che hanno a che fare con le traduzioni in provincia di Torino. Cliccando nei links successivi si arriverà sempre più nel dettaglio.
    Un cordiale saluto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo sito non lo conoscevo e sembra offrire un servizio davvero molto utile sotto molti aspetti. Grazie mille, ne farò tesoro. A presto!

      Elimina
    2. E' una versione pubblica della banca dati della Camera di Commercio. L'utilità è indiscutibile, per il fatto che il nome di ogni impresa è esattamente quello con il quale è stata registrata, che non contiene refusi e che i contenuti sono davvero aggiornatissimi e sempre attuali.
      Alla prossima!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...